Organi politici

di Mercoledì, 05 Marzo 2014 - Ultima modifica: Venerdì, 12 Settembre 2014

Al capo II° dello Statuto sono definiti gli organi del Consorzio (art. 4), che sono i seguenti:

Assemblea consorziale

Presidente

Comitato esecutivo

L'Assemblea Consorziale è l'organo di indirizzo, i cui componenti, ad esclusione del rappresentante del Comune di Denno (capoconsorzio) - per cui partecipa di diritto il Sindaco, rivestendo la carica di Presidente (art. 9) -  sono nominati dai Consigli comunali e dai Comitati di Amministrazione delle ASUC facenti parte del Consorzio in numero di 1 per ogni ente consorziato (art. 5). Gli stessi restano in carica 5 anni e sono rieleggibili; scadono con lo scioglimento dei rispettivi Consigli comunali, Comitati ASUC o qualora cessino di farne parte (art. 6).

Il ruolo di Presidente viene assunto, secondo quanto stabilito dall'art. 8 dello Statuto, dal Sindaco del Comune capoconsorzio (Comune di Denno). Al Presidente spetta convocare e presiedere le adunanze dell'Assemblea e del Comitato esecutivo, sottoporre loro le materie da trattarsi nel corso delle adunanze, nonchè dare esecuzione alle deliberazioni. Rappresenta il Consorzio presso le auorità, gli enti ed i privati, inoltre, rispetto al personale, ne è il datore di lavoro.

Previsto all'art. 7 dello Statuto, viene nominato in seno all'Asseblea ed è coposto da 7 membri compreso il Presidente. Nel tempo questo organo ha perso di fatto rilevanza, essenzialmente per due ragioni: la prima è che, con l'introduzione del nuovo ordinamento, gli atti amministrativi gestionali sono stati affidati ai funzionari/responsabili dei servizi (nel caso dei consorzi, al Segretario consorziale); la seconda, è che, essendo divenute minime le occasioni di incontro e confronto tra i rappresentanti dei vari enti, anche per le decisioni adottabili da tale organo, preferibilmente viene interessata l'Assemblea.