Seguici su

Vai menu di sezione

Denno in breve

In provincia di Trento, sulla destra del Noce, nel comprensorio C6, a metà  strada tra Mezzolombardo e Cles, si trova il paese di Denno che da sempre è il più importante centro della Bassa Anaunia.

Il Comune di Denno esteso su un territorio di 1042 ettari, si distingue in una zona coltivata a frutteto limitrofa all'abitato e ad una zona boschiva costituita da un complesso che si estende lungo il versante orientale della dorsale che separa la Valle di Non dalla Valle di Tovel. L'altimetria delle proprietà  comunali varia da 270 m s.l.m., in corrispondenza dell'alveo del torrente Noce ai 1960 m s.l.m. del Monte Corno. La zona in parte compresa nel Parco Adamello Brenta offre delle interessanti escursioni e la Malga Arza, porta d'accesso al Parco, rappresenta il punto di riferimento per numerose gite sulle montagne del gruppo Brenta. Denno è costituito da un nucleo abitativo, di 1157 abitanti ed è situato a 429 m s.l.m . L'economia della zona è sempre stata prevalentemente agricola ed un tempo basata sulla viticoltura e sulla bachicoltura che ha visto prosperare l'industria della filatura dei bozzoli che offriva lavoro a molte persone del paese e dei dintorni. Ora, è la coltivazione della mela d.o.c con marchio "Melinda"; l'attività  prevalente, ma coesistono attività  artigianali ed un piccolo turismo locale

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Lunedì, 04 Marzo 2013 - Ultima modifica: Sabato, 11 Gennaio 2014
torna all'inizio del contenuto